Biografia

Chi sono

Nato a Saluzzo il 6.11. 1951, residente a Saluzzo (Cuneo), in via Mattatoio 48. Laureato presso l’Università degli Studi di Torino (1973) con una tesi in Filologia Romanza sui “Volgarizzamenti italiani di testi eterocanonici : il Transitus Beatae Mariae Virginis”, segnalata per il premio Pini (1974).

Già professore ordinario di Filologia Romanza presso la Facoltà di Lettere e FilosofiadeII’ Università degli Studi di Trieste, direttore del Dipartimento in Scienze Storiche, filosofiche e linguistiche; dal 2011 studioso eminente dell’Università di Trieste.

Dal 1985 collaboratore al LEI, Lessico Etimologico Italiano, diretto dal prof. Dr. Max Pfister dell’Università di Saarbrücken; dal 1999 membro del consiglio di redazione del “Bollettino della Società per gli Studi Storici, Archeologici ed Artistici della Provincia di Cuneo”; dal 2007 membro del comitato scientifico di “Compostella”, rivista del Centro Italiano di Studi Compostellani, Università di Perugia;

Dal maggio 2009 eletto membro della Société des Antiquaires de Normandie; dal 2012 membro del Comité Scientifique de la Revue du Centre d’ Etudes, de Recherche et d’Histoire Compostellanes, Paris,  fondée par M. René de la Coste-Messelière, e del Comité scientifique des Chemins de saint Michel, Avranches.

Dal 19 maggio 2015 eletto ‘Associé Corrrespondant Etrangér’ de la Société Nationale des Antiquaires de France, Louvre, Paris.

Co-dirige la collana di culture, filologie e letterature romanze medievali  I libri del Cavaliere Errante” (Dell’Orso Editore, Torino).

Ha curato l’edizione di diversi testi in latino medievale, italiano e sue varietà dialettali, antico francese, provenzale, francoprovenzale, catalano, spagnolo e galego-portoghese.

I campi di interesse riguardano l’edizione di testi, in manoscritti e raffigurazioni parietali, d’ area italiana, francese, provenzale, ed iberica (secoli XIV- XV) e in particolare i rapporti tra le scritte e le tradizioni-immagini, con preferenza per le agiografie, le canzoni di gesta, i trattati di falconeria, le ‘enciclopedie’ popolari, il teatro sacro e le narrazioni apocrife, i viaggi, le canzoni storiche, il genere odeporico, gli antichi testi piemontesi e  la cultura letteraria del Marchesato di Saluzzo.

contatta Marco Piccat

Vuoi ricevere maggiori informazioni riguardo il mio lavoro di ricerca?